Perché si dice…”Sparare a zero”

Perché si dice..."Dare il colpo di grazia" ?

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta delle origini storiche e gli aneddoti che si celano dietro le espressioni che usiamo quotidianamente durante la vita di tutti i giorni. Oggi vi spieghiamo l’origine dell’espressione “Sparare a zero” grazie a Sapere.it

.

“Sparare a zero contro qualcuno” significa attaccarlo e insultarlo con grande forza senza alcun limite. Questa espressione deriva dal linguaggio militare. Quando il soldato utilizza un pezzo di artiglieria e spara a zero, questo gli permette di non far perdere tempo all’artigliere, che altrimenti deve trovare il grado di traiettoria del proiettile per tentare di puntare correttamente e di centrare di conseguenza l’obbiettivo. Infatti, posizionando il mortaio ad angolo zero il colpo veniva sparato ad altezza uomo, e di conseguenza era una soluzione che poteva essere adottata solo quando il nemico era molto vicino al punto di fuoco, con tutte le conseguenze del caso.

.

 

© Riproduzione Riservata
Tags

Omero

Tutti mi conoscono come il poeta greco autore dell’Illiade e dell’Odissea, ma in pochi sono certi della mia identità. Alcuni sostenevano che fossi figlio di una ninfa, altri mi credevano discendente di Orfeo, alcuni mi descrivevano come un cantore cieco che errava da una città all’altra. Tutto ciò ha permesso di creare intorno a me farne una figura mitica, proprio come i personaggi delle mie opere. Ecco perché, in questo blog, vi racconterò tutti i segreti su come si racconta una storia e le regole per far entrare un racconto nel mito.

Utenti online