Perché si dice

Fausto Raso

Perché si dice…”Ridi ridi che la mamma ha fatto i gnocchi”

10082015181359_sm_13094

Continua il nostro viaggio alla scoperta delle origini storiche e gli aneddoti che si celano dietro le espressioni che usiamo quotidianamente durante la vita di tutti i giorni. Oggi vi spieghiamo l’origine dell’espressione ‘Ridi ridi che la mamma ha fatto i gnocchi‘.

 

Questo è un modo di dire ironico popolare, senza origini precise, usato come reazione ad una ilarità senza motivo, Come articolo per gnocchi viene usata la lettera ‘i’ e non ‘gli’ come invece vorrebbe la grammatica. In poche parole pronunciando questo proverbio si vuol far capire a qualcuno che non c’è motivo di ridere, ma l’invito è di ridere pure mentre la considerazione che si ha per la persona che si ha davanti si abbassa. Il richiamo agli gnocchi è puramente basato sul non-senso, cioè si riferisce al comportamento infantile in relazione a una gratificazione banale come quella della preparazione di un cibo gradito.

 

 

(Fonte: Riassuntini.com)

 

 

 

 

 

© Riproduzione Riservata
Tags
Commenti
  • Massimo Clementi

    Ma siete proprio fuori del significato vero! Non avete capito nulla. Letteralmente questo è il significato vero: “ridi, ridi che tua madre ha la gonorrea perchè fa la puttana”.
    Gli gnocchi rappresentano le perdite giallastre vaginali. La vostra spiegazione non ha senso

Mostra più commenti

Fausto Raso

Sono Fausto Raso, giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione e specializzato in Editoria e giornalismo. Da sempre mi sono occupato delle problematiche linguistiche. Titolare della rubrica di lingua “Nostra Lingua Madre e Matrigna” del “Giornale d’Italia” dal 1990 al 2002, collaboro con varie testate, tra cui il periodico romano “Città mese” del quale sono anche garante del lettore. Sono stato consulente linguistico di varie emittenti radiofoniche locali. Ho scritto con Carlo Picozza, giornalista de La Repubblica, il libro “Errori e Orrori. Per non essere piantati in Nasso dall’italiano”. In questo blog vi racconterò le origini dei più comuni modi di dire utilizzati nella lingua italiana.

 

 

Utenti online