Perché si dice…”La notte porta consiglio”

14072015185454_sm_12791

Continua il nostro viaggio alla scoperta delle origini storiche e gli aneddoti che si celano dietro le espressioni che usiamo quotidianamente durante la vita di tutti i giorni. Oggi vi spieghiamo l’origine dell’espressione ‘La notte porta consiglio” grazie a Focus.it

 

E’ un proverbio tutto italiano e sembra che dica proprio la verità, infatti, se durante la giornata ci si presenta una situazione difficile sulla quale è necessario prendere una decisione o se abbiamo a che fare con qualche problema, una nostra nuona alleata può essere la notte. Spesso accade che, dopo averci ‘dormito sopra’, una situazione viene vista sotto una luce diversa: la notte ci permette di scaricare le tensioni accumulate durante la giornata e di ripartire poi con il pieno delle energie. Al mattino siamo di solito più lucidi e possono germogliare nuove idee dato che ragioniamo finalmente a mente fresca e non sotto la pressione causata da una situazione accaduta da poco.

 

(Fonte: Salute e Benessere)

 

© Riproduzione Riservata
Tags

Omero

Tutti mi conoscono come il poeta greco autore dell’Illiade e dell’Odissea, ma in pochi sono certi della mia identità. Alcuni sostenevano che fossi figlio di una ninfa, altri mi credevano discendente di Orfeo, alcuni mi descrivevano come un cantore cieco che errava da una città all’altra. Tutto ciò ha permesso di creare intorno a me farne una figura mitica, proprio come i personaggi delle mie opere. Ecco perché, in questo blog, vi racconterò tutti i segreti su come si racconta una storia e le regole per far entrare un racconto nel mito.

Utenti online