Perché si dice..."Capire l'antifona"

Perché si dice…”Capire l’antifona”

Continua il nostro viaggio alla scoperta delle origini storiche e gli aneddoti che si celano dietro le espressioni che usiamo quotidianamente durante la vita di tutti i giorni. Oggi vi spieghiamo l’origine dell’espressione “Capire l’antifona” grazie a Perché si dice. Questa espressione significa intendere il succo di un discorso anche se nascosto da parole caute ed esitanti, afferrare un’allusione, un avvertimento nascosto,… Leggi tutto

Perchè si dice..."Chiudersi in una torre d'avorio"

Perchè si dice…”Chiudersi in una torre d’avorio”

Continua il nostro viaggio alla scoperta delle origini storiche e gli aneddoti che si celano dietro le espressioni che usiamo quotidianamente durante la vita di tutti i giorni. Oggi vi spieghiamo l’origine dell’espressione “Chiudersi in una torre d’avorio” grazie a Perché si dice. Questa espressione indica la solitudine sdegnosa e aristocratica di chi si astrae dalla realtà per chiudersi nella contemplazione… Leggi tutto

Perchè si dice..."Chiudersi in una torre d'avorio"

Perchè si dice…”Avere il bernoccolo per …”

Continua il nostro viaggio alla scoperta delle origini storiche e gli aneddoti che si celano dietro le espressioni che usiamo quotidianamente durante la vita di tutti i giorni. Oggi vi spieghiamo l’origine dell’espressione “Avere il bernoccolo per…” Questa espressione vuole dire avere una particolare predisposizione a fare qualcosa, ad apprendere una scienza o un’arte. L’origine della locuzione sta nelle teorie… Leggi tutto

Perchè si dice..."Cane non mangia cane"

Perchè si dice…”Cane non mangia cane”

Continua il nostro viaggio alla scoperta delle origini storiche e gli aneddoti che si celano dietro le espressioni che usiamo quotidianamente durante la vita di tutti i giorni. Oggi vi spieghiamo l’origine dell’espressione “Cane non mangia cane” . L’espressione “cane non mangia cane” viene usata quando si vuole significare che tra due persone simili non ci si fa la guerra. Di… Leggi tutto

Omero

Tutti mi conoscono come il poeta greco autore dell’Illiade e dell’Odissea, ma in pochi sono certi della mia identità. Alcuni sostenevano che fossi figlio di una ninfa, altri mi credevano discendente di Orfeo, alcuni mi descrivevano come un cantore cieco che errava da una città all’altra. Tutto ciò ha permesso di creare intorno a me farne una figura mitica, proprio come i personaggi delle mie opere. Ecco perché, in questo blog, vi racconterò tutti i segreti su come si racconta una storia e le regole per far entrare un racconto nel mito.

Utenti online